Innsbruck


Una visita di Innsbruck significa: magnifici monumenti, architettura moderna, arti storiche, eccellenza sportiva, visione mondiale e tradizioni.

Innsbruck è una città di lunga storia e attrazioni di diverse epoche. Edifici gotici, rinascimentali, barocchi e del classicismo invitano i visitatori di Innsbruck a un viaggio nel passato. Per gli amanti dell’arte e dell’architettura moderna, Innsbruck mostra esempi pionieristici come il forum della città BTV di Heinz Tesar oppure il trampolino del Bergisel di Zaha Hadid. Quest’ultimo ha trasformato Innsbruck in un importantissimo centro sportivo.
Cosa vedere a Innsbruck:

Tettuccio d’Oro (Friedrichstrasse): ormai simbolo della città, da cui si gode una splendida vista panoramica, il Tettuccio è ricoperto da 2.657 tegole di rame dorato

Torre Civica (Friedrichstrasse): in passato anche prigione, offre ora una splendida vista sui tetti della città e sulle montagne circostanti

Helbinghaus (Friedrichstrasse): un edificio dalla facciata riccamente decorata in tipico stile tardo barocco

Hofkirche (Universitätsstrasse): la Cappella Imperiale, a pochi passi dal Tettuccio d’Oro, conserva un corteo funebre di 28 colossali statue in bronzo attorno al monumento funebre di Massimiliano I, alcune delle quali opera di Albrecht Dürer.

Palazzo Imperiale dell’Hofburg: accanto alla Hofkirche si estende la sua maestosa facciata barocca ; all’interno il Café Sacher di Innsbruck. con la sua Landestheater, la facciata, opera di un architetto italiano classicista.

SOWI-Universität, la nuova Università di Innsbruck (Universitätsstrasse): a poche decine di metri dall’Hofburg, colpisce per la sua sinuosa facciata in vetro, futuristica; nella stessa via si trova al Alte Universität (Università vecchia), che ospita ora la facoltà di teologia.