Vladimir


 

Vladimir è una città con la storia millenaria e anche uno dei posti principali dell’Anello d’Oro della Russia.

La breve storia dell’antichissima città russa racconta che Vladimir si fondò prima di Mosca e iniziò la sua storia dal momento della costruzione della fortezza sul fiume Kljaz’ma. Gli uni ritengono che Vladimir sia nata grazie al Vladimir figlio di Sviatoslav. Gli altri sono sicuri che la città fu fondata da Vladimir Monomach. La città fiorisce durante il regno di Yuri Dolgorukij e più tardi diventa il centro del principato di Vladimir-Suzdal. Proprio in quei tempi si sorge una bellissima cattedrale dell’Assunzione che ha dato alla città quest‘immagine maestosa che possiamo ammirare adesso.

Verso il 15 secolo Vladimir diventa una città provinciale. Nel 18 secolo però si conserva lo stato del centro dell’altissimo livello di cultura e della miglior istruzione della Provincia. Durante l’epoca sovietica Vladimir cambia il suo volto diventando una città industriale. Col passar del tempo diventa infine una destinazione turistica.

Una delle più importanti cose da vedere a Vladimir è la Cattedrale dell’Assunzione. Fondata nel 12 secolo fa parte di ogni escursione turistica. Per farla diventare la principale della Russia, per la sua costruzione si invitano tantissimi maestri d’epoca. La decorazione principale della Cattedrale è la decorazione ad affresco fatta dai maestri famosi compreso Andrej Rublev

A Vladimir c’è anche un’altra curisoità – un orgoglio della città – demanio artistico Vladimiro-Suzdalskij, è un complesso architettonico immenso che unisce i monumenti della città stessa e anche dei suoi sobborghi. Fanno parte del complesso le numerose chiese, le case di legno, i monumenti dell’architettura locale in pietra. Il complesso ha già organizzato 35 esposizioni.  I musei del ricamo e del cristallo rappresentano le creature dei maestri locali. Nel museo storico sono esposti gli esemplari inestimabili: le arme, dei tesori, le icone rarissime e il denaro dell’epoca di Pietro il Grande.

Oltre alla Cattedrale dell’Assunzione fa parte del complesso anche la Porta d’Oro – è un monumento unico che serviva come l’ingresso della città. La porta proteggeva dalle invasioni nemiche, attualmente ospita il Museo. Qui si può vedere le arme delle epoche diverse, i trofei militari, le bandiere. La Porta fa parte del Cremlino di Vladimir – cosi chiamano il Monastero della Nascita della Madonna. 

E’ indispensabile visitare anche il Monastero Bogolubskij che si considera il primo nel’Impero Russo ma molti edifici che ne fanno parte risalgono al 19 secolo. Prima su questo posto sorgeva la residenza dei principi di cui si è conservata una sola torre a cuspide. Il monumento principale è la Cattedrale Bogolubskij. E’ il tempio molto grande, spazioso e luminoso, il primo modello dello stile neorusso. Prestate attenzione anche alla Cattedrale di Natale del 18 secolo, alla Chiesa dell’Annunziazione e alla campanile sopra la Porta.