Argentina


L’Argentina, ufficialmente Repubblica Argentina, è una repubblica federale, situata nella parte meridionale del Sud America. Il suo territorio è suddiviso in 23 province e una città autonoma, Buenos Aires, capitale della nazione e sede del governo federale, nella cui area metropolitana è concentrato un terzo della popolazione del paese.

GEOGRAFIA:

L’Argentina occupa una superficie continentale di 2.766.890 km², tra la catena delle Ande a ovest e l’Oceano Atlantico meridionale a est e a sud. Figura al secondo posto per superficie nel Sud America e all’ottavo nel mondo.

Le caratteristiche generali dell’orografia Argentina sono, a grandi linee, la presenza di montagne a ovest e di pianure a est.

Ad ovest si trova la sezione principale delle Ande e a nord-ovest si trovano le vette più alte del continente, come l’Aconcagua, che con un’altezza di 6962 m s.l.m. è la montagna più alta al di fuori del sistema dell’Himalaya.

Il tratto delle Ande della Patagonia tuttavia, ha picchi notevolmente più bassi rispetto a quelli che si trovano a nord.

A causa dell’ampiezza nella latitudine e nei rilievi, l’Argentina è soggetta a una grande varietà di climi. Di norma, il clima è prevalentemente temperato, con estremi che vanno dal subtropicale a nord al subpolare nell’estremo sud.

Il nord del paese è caratterizzato da estati molto calde e umide, con inverni miti e secchi, ed è soggetto a periodiche siccità.

L’Argentina centrale ha estati calde con temporali (che nell’Argentina occidentale producono alcune delle più imponenti grandinate del pianeta), e inverni freschi. Le regioni meridionali hanno estati fresche e inverni freddi con pesanti nevicate, specialmente nelle zone montuose.

Le zone più elevate, a tutte le latitudini, sperimentano condizioni più rigide.

POPOLAZIONE:

La popolazione è in massima parte di origine europea (soprattutto di ascendenza italiana o spagnola).

Ricordiamo che fino alla metà circa del XIX secolo la componente indigena, costituita da una decina di etnie amerindie principali, e meticcia, frutto dell’unione di queste con i conquistatori spagnoli, ebbe un peso demografico notevole anche se difficilmente quantificabile.

LINGUA:

La lingua ufficiale dell’Argentina è lo spagnolo, chiamato solitamente “castellano” dagli argentini. Rispetto alla lingua parlata in Spagna, tuttavia, vi sono alcune differenze a livello fonetico e morfologico.

VALUTA:

Peso argentino