La Via della Seta

Durata: 21 giorni / 19 notti

Itinerario: Tashkent - Urgench - Khiva - Bukhara - Shakhrisabz - Penjikent - Lago Iskanderkul - Dushanbe - Kalai Khum - Khorog - Lago Bulunkul - Murghab - Lago Karakul - Osh - Lago Son Kul - Kochkor - Burana - Bishkek

Hotel: VOLI DI LINEA – ALBERGHI 3/4 - MEZZA PENSIONE

- vedi quote

Paesi: Uzbekistan Tagikistan Kirghizistan


Prenotabile!

   

1° GIORNO (16.08):       ITALIA - TASHKENT
Ritrovo dei partecipanti in aeroporto 2 ore prima della partenza. Disbrigo delle formalità doganali e partenza con volo di linea per Tashkent. Films, pasti e pernottamento a bordo.

2° GIORNO (17.08):       TASHKENT – URGENCH – KHIVA (volo, 30 km)
Arrivo a Tashkent, incontro con la guida e trasferimento organizzato dall'aeroporto all'hotel selezionato. Sistemazione nelle camere riservate e tempo per il riposo. Prima colazione.
All'ora convenuta incontro con la guida e partenza per il city tour di Tashkent, la capitale dell’Uzbekistan e una delle più grandi città dell'Asia Centrale. La città è un importante centro industriale, scientifico e culturale, con numerosi musei, teatri, night club e luoghi di divertimento. E’ una città moderna, ma ricca di monumenti. Visita ai luoghi più interessanti della capitale: la Madrassa Kukeldash, il Mausoleo Kaffal-Shashi, il Museo delle Arti Applicate e la metropolitana. Pranzo facoltativo in ristorante locale.
Dopo pranzo si prosegue con la visita di Piazza Indipendenza, il Teatro dell’Opera e Balletto Alisher Navoi, Piazza Amir Timur.
Termine del city tour in aeroporto e partenza con volo per Urgench. Arrivo, incontro con la guida e trasferimento organizzato a Khiva. Sistemazione nelle camere riservate.
Cena e pernottamento.

3° GIORNO (18.08):       KHIVA
Prima colazione in hotel.
L’antica città di Khiva è il capolavoro architettonico dell’Asia centrale. E’ una città di splendidi palazzi, minareti, mausolei e madrassah. Una passeggiata a Khiva vi porterà nel magico e favoloso mondo delle “Mille e una Notte”.
All'ora convenuta incontro con la guida ed intera giornata dedicata al tour della città: si visiteranno Madrassah e il Minareto di Islam Khodja (XX° sec., il minareto più alto di Khiva), Madrassah di Mukhammed-Amin-Khan, Minareto di Kalta Minor, Mausoleo di Pahlavan Makhmud (XIII° sec., costruito in onore del poeta Pahlavan Makhmud), Palazzo Kunya-Ark (XVII°-XIX°sec).
Pranzo facoltativo e cena in ristorante locale.
Pernottamento.

4° GIORNO (19.08):       KHIVA – BUKHARA (480 km, 7-8 ore)
Prima colazione in hotel.
All'ora convenuta incontro con la guida e trasferimento in bus fino a Bukhara (circa 7-8 ore). Si attraverserà lo stepposo deserto di Kyzylkum (sabbie rosse) e il deserto di Karakum (sabbie nere). Sosta per il pranzo facoltativo e per fare le foto. Arrivo a Bukhara in serata. Sistemazione nelle camere riservate.
Cena in hotel.
Pernottamento.

5° GIORNO (20.08):       BUKHARA
Prima colazione in hotel.
All'ora convenuta incontro con la guida ed intera giornata dedicata alla visita di Bukhara: città-museo sopravvissuta nel tempo. Si visiterà la Fortezza di Ark (l’antica città reale), il Mausoleo di Ismail Samani del 905, uno dei monumenti più raffinati del paese, luogo di riposo del fondatore della dinastia Samanide, ultima dinastia persiana a regnare in Asia Centrale e accanto ad esso il Chashma Ayub, luogo sacro con l’acqua della “sorgente di Giobbe” ritenuta curativa, la Moschea di Bolo-Khauz, il complesso Poi-Kalyan con il suo bellissimo minareto, il bazar coperto, il Magok I–Atori (ex monastero buddista divenuto moschea), che ci introduce al complesso Lyabi Hauz piazza stupenda, attorno ad una grande fontana, rappresenta il cuore e centro catalizzatore della città. Qui ogni giorno ci si incontra, si discute, si gioca al “nardi”, diffusissima variante locale del backgammon. Accanto alla piazza centrale, tra le scuole coraniche si distinguono la Madrassa Kukeldash, che fu un tempo la più importante del paese e la Madrassa Divan-begi, accanto alla quale si trova un khanaka, antico rifugio per Sufi itineranti. Pranzo facoltativo durante il tour.
Cena in ristorante locale.
Pernottamento.

6° GIORNO (21.08):       BUKHARA
Prima colazione in hotel.
All'ora convenuta incontro con la guida e visita ai Quattro Minareti (Chor Minor), uno dei simboli della città, complesso costruito come una copia in miniatura dal disegno di Taj-Mahal in India, visita al Sitora-I-Mohi Khosa, residenza estiva dell’ultimo emiro di Bukhara.
Rientro a Bukhara e pranzo facoltativo in ristorante locale. Pomeriggio libero e cena in ristorante locale.
Pernottamento.

7° GIORNO (22.08):       BUKHARA – SHAKHRISABZ – SAMARCANDA (320 km)
Prima colazione in hotel.
All'ora convenuta incontro con la guida e partenza per Samarcanda via Shakhrisabz (290 km): si visiteranno le rovine del Palazzo Ak-Saray, il Complesso Dorut-Saodat (il Mausoleo di Jakhongir) e il Complesso Dorut-Tillavat (il Mausoleo di Shamseddin Kulyal), la Moschea Kok-Gumbaz.
Pranzo facoltativo in una casa tipica della famiglia uzbeca. Proseguimento per Samarcanda (130 km). Arrivo e sistemazione nelle camere riservate.
Cena in hotel.
Pernottamento.

8° GIORNO (23.08):       SAMARCANDA
Prima colazione in hotel.
All'ora convenuta incontro con la guida e partenza per la visita della città di Samarcanda: si visiteranno gli scavi ed il museo della fondazione della città, l’osservatorio e la Madrassah di Ulugbek (XV°sec.), il complesso architettonico Reghistan e la Moschea di Bibi-Khanum (XIV°-XV° sec.), il Siab bazar.
Pranzo facoltativo in ristorante locale. Nel pomeriggio visita della necropoli di Shakhi-Zinda (IX°-XIV°sec., composta da 20 mausolei), del mausoleo Gur-Emir (tombe di Tamerlano e dei suoi discendenti). Cena in casa tipica uzbeka.
Pernottamento.

9° GIORNO (24.08):       SAMARCANDA – JARTEPA (CONFINE TAJIKO) – PENJIKENT – ISKANDERKUL (175km)
Prima colazione.
All'ora convenuta incontro con la guida e partenza per il confine. Arrivo, disbrigo delle formalità doganali e incontro con lo staff tajiko. Si partirà per il Lago Iskanderkul (2255 m s.l.m): situato sui Monti Fann, è ritenuto uno dei posti più belli dell’Asia Centrale. Il Tajikistan ha la più grande riserva di acqua dell’Asia Centrale con più di 1000 fiumi, 2000 laghi ed 8000 ghiacciai.
Arrivo, passeggiata lungo le rive del lago e risalita di circa una mezzora per ammirare le cascate. Cena in ristorante o presso la casa ospitante.
Pernottamento in una casa tipica locale.

10° GIORNO (25.08):       LAGO ISKANDERKUL – DUSHANBE (135 km)
Prima colazione.
All'ora convenuta incontro con la guida e partenza per Dushanbe. In mattinata si attraverserà il Passo Anzob (3372 m) ed il tunnel di Isticlol, inoltre lungo il tragitto si oltrepasseranno montagne maestose e scorgeranno paesaggi stupendi (previste soste per foto). Seconda parte della giornata dedicata alla visita della città di Dushanbe: il parco di Rudake, la biblioteca nazionale, la Casa Bianca, il sigillo dello Stato nazionale e la Camera del Parlamento. Al termine passeggiata nel parco nazionale per scattare foto al Palazzo del Ministero degli Affari Interni ed alla più grande Bandiera Nazionale del mondo (165 m di altezza, 30 m di larghezza, 60 m di lunghezza). Dopo la visita al Museo Centrale si visiterà il Museo Gurminj, di strumenti musicali tradizionali.
Cena in tipico ristorante locale per provare il cibo tajiko.
Sistemazione nelle camere riservate.
Pernottamento in hotel.

11° GIORNO (26.08):       DUSHANBE – KHOBURUBOT – KALAI KHUM (290 km)
Prima colazione in hotel.
All'ora convenuta incontro con la guida e partenza per il villaggio Kalai Khum, attraversando il Passo Khoburubot (3252 m), noto come il Tratto Ovest del Pamir, si scorgeranno pittoresche vallate attraversate da fiumi, gole

Date di partenza QUOTA PER PERSONA IN DOPPIA

NOTE IMPORTANTI !!!!!!!!!!!!!!!!
- LA POLIZZA CONTRO ANNULLAMENTO VIAGGIO E’ FACOLTATIVA E PUÒ ESSERE ATTIVATA SOLO CONTESTUALMENTE ALL'ATTO DELLA PRENOTAZIONE; LA COPERTURA NON SARA’ ESTESA A : QUOTA D’ISCRIZIONE, EVENTUALI VISTI E TASSE AEROPORTUALI (QUESTE ULTIME RIMBORSABILI A DISCREZIONE DELLA COMPAGNIA AEREA)
- EVENTUALI VARIAZIONI RELATIVE AD OPERATIVO VOLI E/O GIORNI DI CHIUSURA MUSEI/PALAZZI, POTREBBERO MODIFICARE L’ITINERARIO DEL PROGRAMMA PUR NON ALTERANDONE IL CONTENUTO
- RICORDIAMO CHE LA CLASSIFICAZIONE UFFICIALE DELLE STRUTTURE ALBERGHIERE VIENE ASSEGNATA DAGLI ORGANI COMPETENTI LOCALI E NON SEMPRE CORRISPONDE ALLA QUALITÀ DEGLI STANDARD UFFICIALI INTERNAZIONALI.