L’Anello d’Oro

Durata: 10 giorni / 9 notti

Itinerario: San Pietroburgo - Mosca - Yaroslav - Suzdal - Vladimir

Hotel: 4 Pensione da Programma

Numero minimo persone: 2

- vedi quote

Paesi: Russia


Prenotabile!

   

1° GIORNO  ITALIA – SAN PIETROBURGO

Presentazione dei partecipanti in aeroporto due ore prima della partenza, disbrigo delle formalità doganali e partenza con volo di linea per San Pietroburgo. Arrivo, trasferimento organizzato all’hotel e sistemazione in camere riservate.

Assistente parlante italiano a disposizione presso la hall dell’albergo per informazioni fino alle 22.00. Cena e pernottamento in hotel.

2° GIORNO S. PIETROBURGO

Prima colazione in hotel. Verso le  09.00 incontro con la guida e partenza per la visita panoramica della città: fondata dallo zar Pietro il Grande nel 1703 e’ famosa nel mondo per la Piazza del Palazzo con la Colonna di Granito, Via Carlo Rossi, la più bella della città e la Prospettiva Nevsky con i suoi edifici imponenti, il Ponte Anickov, la Cattedrale del Sangue Versato e la Cattedrale della Madonna di Kazan, Piazza Ostrovsky con il monumento a Caterina II, il teatro di prosa, Piazza delle Arti, il lungofiume Mojka, l’Ammiragliato e Piazza del Senato con il Cavaliere di Bronzo.

Nel pomeriggio visita facoltativa alla cattedrale di S. Isacco (ingresso): situata sulla piazza omonima al centro della quale sorge il monumento equestre a Nicola I, fu costruita nel corso di ben quaranta anni(1818-1858) ed è uno dei più imponenti edifici a cupola esistenti al mondo, nonché la più grande chiesa di S.Pietroburgo. Di granito rosso e marmo grigio, a pianta rettangolare, assume l’aspetto di una chiesa a croce greca in virtù dei quattro possenti porticati di colonne; sopra le colonne i quattro frontoni con magnifici bassorilievi in bronzo ed al disopra si innalzano imponenti statue di evangelisti e degli apostoli. La sua cupola centrale dorata, visibile da tutti i punti della città è di ben 26 metri e situata ad un’altezza di circa m. 101, il suo interno e’ ricco di sculture e mosaici, ben 40 tipi diversi di pietra danno vita a statue e bassorilievi, mentre 62 affreschi a mosaico artisticamente realizzati con vetro colorato la rendono unica e particolare. Cena e pernottamento in hotel.

3° GIORNO  S. PIETROBURGO

Prima colazione in hotel.

In mattinata all’ora convenuta incontro con la guida e partenza per l’escursione a Pietrodvaretz (ingresso a parco + palazzo): in origine Peterhoff, fu ribattezzata dal 1944 Pietrodvorec.  Sorge a 30 km ad ovest della città, nella parte meridionale del Golfo di Finlandia. Fu Pietro il Grande a volere questo palazzo come residenza estiva, “splendida e fastosa come Versailles”; come per molti progetti, la costruzione del complesso comprendente 20 palazzi e 140 fontane, durò oltre 2 secoli. Peterhoff sorge su 3 terrazze naturali, di cui la prima da sul Golfo di Finlandia ed è occupata dal parco inferiore, la seconda si trova al centro del complesso dove sorge il Palazzo Grande, e la terza più in alto e’ occupata dallo stupendo Parco Superiore; di fronte la splendida scenografia della Grande Cascata: 64 zampilli tra statue dorate di eroi. l’acqua delle numerosissime fontane raggiunge poi il mare lungo un canale artificiale attraversato da leggiadri ponti.

Nel tardo pomeriggio Minicrociera facoltativa sui canali del fiume Neva.

Rientro in hotel. Cena e pernottamento in hotel.

4° GIORNO  S. PIETROBURGO

Prima colazione in hotel. Verso le 09.00 incontro con la guida e visita al Museo Hermitage (ingresso) uno dei più grandi e famosi al mondo per la vastità e magnificenza delle sale e la raccolta di opere d’arte. I saloni dell’epoca zarista compresa la Sala di Pietro il Grande; la sala d’arte italiana con capolavori di Leonardo, Raffaello, Michelangiolo e Caravaggio; la sala della pittura fiamminga; la sala di pittura spagnola con opere di Murillo, Velasquez, Zurbaran…; la sala d’arte francese dal 200 al 700 con smalti di Limoges, quadri di Simon Voue’, Poussin etc.  Il patrimonio del museo è distribuito in quattro edifici costruiti nel corso del XVIII E XIX secolo.  Il più antico è il Palazzo D’Inverno al quale e’ annesso il Piccolo Hermitage costruito tra il 1838 e 1852 a pianta rettangolare e a due piani;  presente sulla facciata centrale, il maestoso portico con figure di Atlante alte 5 mt e scolpite in blocchi di granito grigio. Nel pomeriggio visita facoltativa a Pushkin (ingresso a parco + palazzo): ex Tzarskoe Selo (ossia villaggio dello zar), residenza degli zar dall’inizio del XVIII sec. fino al 1917, fu costruito con fasto eccezionale dai migliori architetti del tempo. Oggi il complesso del parco e degli edifici con il magnifico Palazzo di Caterina e’ celebre in tutto il mondo; la facciata bianca e blu si estende per oltre trecento metri a nord, dalla Chiesa del Palazzo a 5 cupole fino al padiglione; notevoli anche gli interni del palazzo tra cui la Sala Grande, la Sala del Banchetto dei Cavalieri, la Camera d’Ambra, la Sala dei Dipinti, sono considerati i vani più belli. Nel parco vasto e pittoresco con planimetria iniziale gelosamente rispettata furono costruiti in tempi diversi: la Basilica di S. Caterina, il Palazzo della Zarina Maria Pavlova, il Palazzo del Granduca Boris Vladimirovich, l’Arco di Trionfo di Alessandro I, il Palazzo Pushkin e l’Ammiragliato. Rientro in hotel.

Cena e pernottamento.

5° GIORNO              S. PIETROBURGO – MOSCA

Prima colazione in hotel. In mattinata all’ora convenuta partenza per la visita alla fortezza dei SS. Pietro e Paolo (ingresso al territorio): edificata come fortificazione sull’Isola Zajcij tra il 1703 e il 1740 per difendere lo sbocco della città sul Mar Baltico, era destinata a non dover mai svolgere la propria funzione; dal 1717 una parte del complesso fu utilizzata come prigione ed ogni giorno dal Bastione Narizkin a mezzogiorno veniva sparato un colpo di cannone : usanza peraltro mai interrotta sin dal XVIII sec.   L’area presenta oltre alla cattedrale e alla torre, la Porta di Pietro che mantiene tuttora l’aspetto originale, la Casa degli Ingegneri e il Deposito di Artiglieria.   

Arrivo in tempo utile alla stazione ferroviaria, sistemazione in vagoni seconda classe e partenza con treno per Mosca. Arrivo, trasferimento organizzato in hotel e sistemazione in camere riservate. Cena e pernottamento in hotel.

6° GIORNO  MOSCA

Prima colazione in hotel. Verso le 09.00 incontro con la guida e partenza per la visita panoramica della città: “la città dalle cupole d’oro punto di approdo di tutte le russie”, la Via Tverskaya, il Teatro Bolshoy e la Piazza Rossa o “piazza bella” con la cattedrale di S. Basilio, simbolo di Mosca; la Collina dei Passeri con l’Università Lomonosov, il Belvedere sul Moscova e lo stadio olimpico. Nella stessa mattinata visita al Monastero Novodevici (ingresso al territorio): detto anche delle vergini, fu costruito nel 1524 per celebrare la vittoria sul territorio lituano, fortificato da possenti mura con dodici torri di guardia, e’ uno dei monumenti sacri più grandi e suggestivi della Russia; di particolare interesse il Refettorio, il Campanile e l’imponente Cattedrale  di Smolensk a cinque cupole, con all’interno notevoli affreschi, una splendida iconostasi dorata a cinque ordini e unici pavimenti in ghisa.

Nel pomeriggio escursione facoltativa a Kolomenskoye: L’origine del sobborgo risale al XIV secolo, quando da proprietà dei principi di Mosca, divenne gradualmente residenza estiva degli Zar agli inizi del XVI sec., la più antica in area moscovita. Situato in un pittoresco parco sulla riva destra del fiume “Moscova” a sud est della citta’, questo villaggio con caratteristiche di Cremlino-fortezza, fu trasformato in museo architettonico all’aperto tra il 500 ed il 600. Oggi il complesso architettonico include ancora alcune delle chiese erette al tempo, tra cui la Chiesa della Madonna di Kazan, antica cappella degli Zar a cinque cupole; la Torre dei Falchi dove lo Zar Aleksej allevava gli uccelli, la Casa in legno di Pietro il Grande; gli antichi edifici dell’intendenza dove si trovano oggi le sale espositive del Museo. Altri esempi architettonici vi furono invece trasportati successivamente: diversi edifici. civili, uffici e depositi.  Stupendi i monumenti e costruzioni di architettura lignea russa. Cena e pernottamento in hotel.

7° GIORNO  MOSCA

Prima colazione in hotel. In mattinata all’ora convenuta partenza per la visita alla Piazza Rossa ed al Cremlino (ingresso al territorio e a 2 cattedrali): Situato a circa quaranta metri dalla sponda del Moscova è un complesso architettonico straordinario per la quantità di opere d’arte e peso storico; trattasi di un’autentica città fortificata a struttura triangolare con una cinta di mura merlate in mattoni rossi,quattro/cinquecentesche di 2 km, alte 15mt e spesse 5mt, cadenzate da 20 torri tra cui la più alta “la Torre Trojtchkaya“(80mt) e la più nota “Torre Spasskaya”, e 5 porte. La sua costruzione risale al XII secolo ma la forma triangolare che conosciamo fu stabilita nel quattrocento. Circonda una superficie di 28 ettari, di cui attrazione sono la piazza delle cattedrali, considerata la più antica e bella di Mosca, qui troviamo il campanile bianco di Ivan il Grande con le sue ventuno campane; la cattedrale dell’Arcangelo Michele di Alvise Lamberti; la cattedrale dell’Annunciazione, coronata da nove cupole dorate (la più piccola  ma vero capolavoro straordinario per gli affreschi e le icone di Rublev e di Teofane il Greco); la cattedrale dei Dodici Apostoli a cinque cupole; la cattedrale dell’Assunzione del 1475 (Aristotele Fioravanti)ove venivano incoronati principi e zar. E ancora il Palazzo dei Congressi, lo Zar dei Cannoni, la Zarina delle Campane e il Palazzo Sfaccettato. Visita alla Piazza Rossa, esterna dei Magazzini Gum e visita alla Piazza del Maneggio.

Al termine visita dei Magazzini Gum

Nel pomeriggio visita facoltativa alla Galleria Tretyakova:  Questo importante museo nazionale della Russia, fu fondato nel 1856 dall’industriale Tretiakov, collezionista - mecenate di pittori ambulanti  che raccolse per sua passione circa 50.000 opere di pittura grafica e scultura, dal medioevo ai nostri giorni, e nel 1892 decise di farne dono alla città di Mosca.Chiusa nel 1986 e riaperta nel 1995 rivalorizzata da un lungo restauro, La galleria ospita oggi la più grande raccolta d’arte russa ed una stupenda collezione di icone con immagini emblematiche della coscienza russa, tra cui: “la Vergine di Vladimir”  “Costantinopoli” del XII sec. o “La Santa Trinità“ del XV sec. Rilevanti inoltre sono i quadri dei pittori del “movimento ambulanti” (della seconda metà del XIX sec.), nato dalla rivolta di un gruppo di studenti di S. Pietroburgo smaniosi di libertà. La facciata rossa dell’edificio, opera di Vasnecov, con La sua decorazione d’ispirazione folcloristica con l’immagine di S. Giorgio che abbatte il drago, rappresenta uno dei simboli della città. Cena e pernottamento in hotel

Facoltativa minicrociera sui canali del fiume Moskova con cena a bordo.

8° GIORNO  MOSCA – SERGUIEV POSAD – ROSTOV - YAROSLAVL

Prima colazione in hotel. Alle 09.00 incontro con la guida e partenza per Zagorsk, oggi Serguiev Posad, arrivo e visita della località (ingresso al territorio del monastero: Situata a 71 km da Mosca fu fondata nel XIV sec. dal monaco Serguiev Radonezhsky, successivamente al saccheggio ed incendio dei tartari nel 1408; è famosa nel mondo per il “Monastero della Trinità di S. Sergio“, che giocò un importante ruolo nello sviluppo della storia e cultura russa. All’interno delle sue mura fortificate l’edificio più antico è la cattedrale della Trinità (1422 – 1423), eretta in pietra bianca e preziosa all’interno per le splendide icone di Rublev e Chorny. “la cattedrale dell’Assunzione” (1588-1585) rassomigliante a quella omonima del Cremlino di Mosca, rappresenta il centro dell’insieme architettonico monastico. Con l’avvento di Pietro il Grande il monastero si arricchì di potenza e splendore con il Refettorio, che custodisce la più grande sala dell’epoca, senza pilastri interni (500mq) a sorreggerne le stupende volte. Infine sempre nell’area del monastero della Trinità, il museo del 1920, che accoglie parte dell’antica arte russa dal XIV al XVII sec.: ricami finissimi, artigianato in oro e argento e capolavori di antiche icone. Pranzo in ristorante

Al termine proseguimento per la visita di Rostov Veliki: famosa per il suo Cremlino costruito nel 600, oggi incanta la sua mirabile bellezza, la ricchezza delle sue forme architettoniche, la diversità delle sue cupole dorate. A differenza della maggior parte di altri Cremlini e monasteri russi, quello di Rostov non comprende la tipica immensa cattedrale dominante dell’insieme degli edifici; e le chiese non sono raggruppate al centro dell’interno della cinta, ma fanno da cornice alla piazza principale.

Arrivo in hotel a Yaroslavl in serata, sistemazione in camere riservate

Cena e pernottamento in hotel.

9° GIORNO YAROSLAVL - SUZDAL

Prima colazione in hotel. Verso le 09.00 incontro con la guida, partenza per la visita panoramica di Yaroslavl: Fu fondata nel 1010 dal Principe di Rostov Jaroslavl il Saggio. Secondo la leggenda il Principe Yaroslavl, dopo aver preso d’assalto il villaggio pagano, decapitò l’orso sacro: da qui l’origine dello stemma della città raffigurante un orso con un’ascia. Visita (ingressi inclusi) al Monastero della Trasfigurazione del Salvatore alla chiesa di Sant’Elia (xvi-xvii sec.) Pranzo in ristorante 

Nel pomeriggio proseguimento per Suzdal, durante il percorso si avrà occasione di ammirare la romantica ed immensa campagna russa, con i suoi prati, boschi di betulle e villaggi dalle tipiche casette in legno colorate. Arrivo e visita panoramica della città di Suzdal: All’arrivo a Suzdal, sulla “Collina degli Addii”, si apre lo splendido panorama sulla città con il suo “bosco” di campanili, di tetti piramidali e di cupole. Visita esterna al Monastero Efimovskij che si estende ad est della città e risale a ben 600 anni fa; la sua grandiosa Cinta in Pietra, lunga più di un chilometro e costellata da 20 torri, la protegge da secoli. Arrivo in hotel e sistemazione in camere riservate.

Cena e notte in hotel.

10° GIORNO SUZDAL – VLADIMIR – MOSCA

Prima colazione in hotel. In mattinata continuazione delle visite della città: La parte centrale delle fortificazioni costituisce il Cremlino di Suzdal (ingresso), la cui cinta muraria è perfettamente conservata; all’interno l’antica Chiesa della Natività della Vergine (XIII-XVI sec.) della stessa tipologia della Cattedrale della Dormizione di Vladimir, il Campanile a cuspide, il Palazzo Arcivescovile, il Museo Storico e l’enorme cattedrale dalla cupola azzurra trapuntata di stelle dorate. Visita al Museo di Arte Lignea Russa antica (ingresso), che espone centinaia di pezzi in corteccia di betulla e in osso; tappeti, ricami e artigianato di vario genere. Pranzo in ristornate

Nel pomeriggio partenza per Vladimir, arrivo e visita della località: Fu fondata come fortezza nel 1108 dal gran principe di Kiev, Vladimiro Monomaco; Visita esterna alla Porta d’Oro (1158-1164) e alla Cattedrale della Dormizione costruita nel 1158 – 1189, questa chiesa fu fino alla metà del trecento, il principale santuario di tutta la Russia.

Al termine della visita partenza per Mosca, arrivo in serata in hotel e sistemazione. Cena e pernottamento

11° GIORNO MOSCA – ITALIA

Prima colazione in hotel. All’ora convenuta trasferimento organizzato all’aeroporto, disbrigo delle formalità doganali e partenza con volo di linea per l’Italia.

ESCURSIONI E VISITE FACOLTATIVE (INGRESSI-GUIDA E BUS)

VISITA ALLA CATTEDRALE DI SANT ISACCO           EURO 48.00

MINICROCIERA SUI CANALI DEL FIUME NEVA       EURO 48.00 

VISITA FACOLTATIVA A PUSHKIN                              EURO 54.00

VISITA A KOLOMENSKOYE                                          EURO 51.00

VISITA ALLA GALLERIA TRETYAKOVA                     EURO 55.00

ALBERGHI 4* PREVISTI IN PROGRAMMA

PARKLANE O ALTRO SIMILARE A SAN PIETROBURGO;

AZIMUT SMOLENSKAYA O ALTRO SIMILARE A MOSCA;

YUBILEINAYA /RING PREMIER O ALTRO SIMILARE A YAROSLAVL;

AZIMUT / PUSHKARSKAYA SLOBODA O ALTRO SIMILARE A SUZDAL;

 

       LA QUOTA COMPRENDE

  • BIGLIETTERIA AEREA VOLI DI LINEA ITALIA– SAN PIETROBURGO / MOSCA– ITALIA IN CLASSE ECONOMY
  • FRANCHIGIA BAGAGLIO DA RICONFERMARSI PRIMA DELLA PARTENZA
  • TRASFERIMENTI DA/PER AEROPORTI, DA/PER STAZIONI FERROVIARIE & TRA LE DIVERSE CITTÀ IN RUSSIA IN MINIBUS / AUTOPULLMAN RISERVATO
  • BIGLIETTERIA FERROVIARIA II CLASSE – TRENO DIURNO S. PIETROBURGO - MOSCA
  • SISTEMAZIONE IN CAMERE DOPPIE PRESSO ALBERGHI 4* IN ALTO INDICATI (l’assegnazione della struttura avverrà secondo disponibilità al momento della riconferma)
  • TRATTAMENTO PENSIONE DA PROGRAMMA (10 CENE + 3 PRANZI) COME INDICATO IN PROGRAMMA DETTAGLIATO CON CARAFFE D’ACQUA AI PASTI
  • ESCURSIONI COME DA PROGRAMMA DETTAGLIATO IN MINIBUS/AUTOPULLMAN RISERVATO
  • ASSISTENZA DI GUIDA PARLANTE ITALIANO DURANTE LE ESCURSIONI IN MOSCA E SAN PIETROBURGO, DURANTE IL CIRCUITO “ANELLO D’ORO”, IN AEROPORTO PER ACCOGLIENZA ALL'ARRIVO E IN HOTEL PER PICK-UP ALLA PARTENZA  
  • POLIZZA ASSICURATIVA MEDICO BAGAGLIO
  • TASSA DI REGISTRAZIONE IN HOTEL
  • GUIDA OMAGGIO E BORSA DA VIAGGIO " MISHA TRAVEL
  • LA QUOTA NON COMPRENDE:
  • BEVANDE AI PASTI
  • ESCURSIONI INDICATE COME FACOLTATIVE
  • FACCHINAGGIO
  • MANCE ED EXTRA PERSONALI
  • TUTTO QUANTO NON INDICATO NELLA QUOTA COMPRENDE

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’Anello d’Oro”
Date di partenza Quota base in doppia: Supplemento singola:

Le Città

Mosca
Suzdal

ALITALIA–AEROFLOT-SWISS-AUSTRIAN-LUFTHANSA DA MILANO/ROMA

Note importanti:

  • LA POLIZZA CONTRO ANNULLAMENTO VIAGGIO E’ FACOLTATIVA E PUO’ ESSERE ATTIVATA SOLO CONTESTUALMENTE ALL’ATTO DELLA PRENOTAZIONE; LA COPERTURA NON SARA’ ESTESA A: QUOTA D’ISCRIZIONE ED EVENTUALI VISTI;
  • LE TASSE AEROPORTUALI SONO SOGGETTE A VARIAZIONI SENZA PREAVVISO E POSSONO ESSERE RICONFERMATE SOLTANTO AL MOMENTO DELL’EMISSIONE DEL BIGLIETTO;
  • EVENTUALI VARIAZIONI RELATIVE AD OPERATIVO VOLI E/O GIORNI DI CHIUSURA MUSEI/PALAZZI, POTREBBERO MODIFICARE L’ITINERARIO DEL PROGRAMMA PUR NON ALTERANDONE IL CONTENUTO;
  • LA PROCEDURA DI OTTENIMENTO DEI VISTI CONSOLARI RUSSI POTREBBE SUBIRE VARIAZIONE DI PREZZO E TEMPISTICA SENZA PREAVVISO.
  • RICORDIAMO CHE LA CLASSIFICAZIONE UFFICIALE DELLE STRUTTURE ALBERGHIERE VIENE ASSEGNATA DAGLI ORGANI COMPETENTI LOCALI E NON SEMPRE CORRISPONDE ALLA QUALITA’ DEGLI STANDARD UFFICIALI INTERNAZIONALI. GLI HOTEL IN RUSSIA RARAMENTE DISPONGONO DI LETTI MATRIMONIALI E PER CAMERE TRIPLE S’INTENDONO QUASI SEMPRE DOPPIE CON LETTINO AGGIUNTO (BRANDINA);
  • I PREZZI DELLE ESCURSIONI SI RIFERISCONO AD UN CONTINGENTE DI MINIMO 10 PARTECIPANTI, IN CASO DI ADESIONE ALLE DIVERSE ESCURSIONI FACOLTATIVE, IN NUMERO INFERIORE A 10, SARANNO FORNITE QUOTAZIONI DIFFERENTI;
  • LA VENDITA DELLA BIGLIETTERIA FERROVIARIA IN RUSSIA SI APRE 90 GIORNI PRIMA DELLA PARTENZA. A GARANZIA DEL MANTENIMENTO DELLA TARIFFA CONSIDERATA E INCLUSA NEL VS PREVENTIVO, RICHIEDIAMO INVIARCI I DATI RELATIVI AL VOSTRO PASSAPORTO INDISPENSABILI PER L’ACQUISTO DEI BIGLIETTI MOSCA-SAN PIETROBURGO, 3 MESI PRIMA DELL’INIZIO DEL VOSTRO VIAGGIO.
  • PREGHIAMO VIVAMENTE RICORDARE QUANTO SOPRA AL MOMENTO DELLA PROPOSTA DI COMPRAVENDITA – E RICHIESTA DI PRENOTAZIONE.

  • PER L’OTTENIMENTO DEL VISTO CONSOLARE RUSSO “TURISTICO” SONO NECESSARI:

    • PASSAPORTO IN ORIGINALE IN CORSO DI VALIDITA (ALMENO 6 MESI DALLA DATA DI RIENTRO VIAGGIO) CON ALMENO TRE PAGINE LIBERE DI CUI 2 CONSECUTIVE
    • FOTOCOPIA DELLA 1° PAGINA DEL PASSAPORTO
    • 1 FOTO FORMATO TESSERA
    • APPOSITO MODULO DEBITAMENTE COMPILATO E FIRMATO SUL SITO: http://visa.kdmid.ru

    INDICAZIONI SPECIFICHE PER LA COMPILAZIONE ON LINE:

    • nome dell'organizzazione ospitante: DA RICHIEDERE A NOI
    • numero di riferimento: DA RICHIEDERE A NOI
    • numero di conferma: DA RICHIEDERE A NOI
    • compagnia assicurativa/numero di assicurazione: IMA ITALIA ASSISTANCE
    • Ambasciata o Consolato della Russia dove richiedere il visto: INTERLINK SRL GENOVA
    • PRENOTAZIONE ALBERGHIERA CON RELATIVO VOUCHER E “VISA SUPPORT” (DI NOSTRA COMPETENZA)

    IL TUTTO DOVRA’ PERVENIRE NEI NOSTRI UFFICI ENTRO E NON OLTRE 28 GIORNI LAVORATIVI DALLA DATA DI PARTENZA. OLTRE TALE TERMINE VERRA’ RICHIESTO UN SUPPLEMENTO PER LA PROCEDURA D'URGENZA.